USA, arrestato uomo per vendita di Bitcoin

Secondo quanto riporta Cointelegraph, in Michigan, USA, la polizia ha arrestato un uomo per attività di compravendita di valuta senza le autorizzazioni legali a svolgere tale attività.

L’uomo, B.A. Stetkiw, utilizzava il noto sito LocalBitcoins per contattare decine e decine di clienti con i quali effettuava numerosissime attività di compravendita di Bitcoin. L’attività intensa di brokering, tuttavia, era svolta senza nessuna autorizzazione legale e totalmente fuori dalle regole. Gli incontri con i compratori si svolgevano al “Tim Horton’s restaurant”, dove le compravendite venivano finalizzate di persone in contesti del tutto informali. I Bitcoin oggetto di vendita recente cui la polizia federale Statunitense è riuscita a risalire avevano un controvalore di 55.000 Dollari.

L’impennata velocissima di Bitcoin fa emergere in tutto il mondo fenomeni di attività di brokeraggio e consulenze finanziarie operate da chi non ne ha alcun titolo legale, a dimostrazione che il tema è sempre più caldo per le istituzioni politiche.

Rispondi