POS Criptovalute: 100.000 pezzi da vendere in 4 anni

Se mai le Criptovalute dovessero diventare vero fenomeno di massa, quello dei POS per accettare Criptovalute nei punti vendita sarebbe uno dei business che prima di altri in poco tempo vedrebbero un’impennata furiosa per sopperire alla fame di adattamento al sistema.

Numerose aziende e startup in questi anni stanno iniziando a ritagliarsi una fetta di mercato in questo settore. Finora molte sono le soluzioni software per la gestione dei pagamenti, principalmente tramite App. Tra le più diffuse Coinbase Commerce e Coinify.

Molto meno perlustrato è invece il mondo dei POS fisici per Criptovalute. Per intenderci veri e propri apparecchi come quelli che oggi usiamo per bancomat e carte di credito, che però vengono utilizzati per ricevere pagamenti in Criptovalute.

L’esistenza del prodotto ormai da qualche tempo è cosa nota, basti pensare che alcuni modelli sono presenti anche su Alibaba. Tuttavia per i prodotti venduti tramite questa piattaforma non vengono genericamente fornite assistenze legate all’implementazione del software che deve essere integrato, lasciando il prodotto privo di indicazioni sulla sua funzione primaria. 

La startup Pundix, invece, è una giovane azienda Indonesiana che si prepara a lanciare sul mercato un prodotto dal potenziale molto interessante precisamente in questo settore: un POS fisico solo per accettare Criptovalute.

David Ben Kay, CEO dell’azienda, si è dichiarato determinato nello sviluppare il prodotto nonostante le incertezze normative sulle Criptovalute in Indonesia, nazione i cui settori Governativi godono ancora di luci ed ombre ed hanno già tentato di mettere limiti al mondo delle Criptovalute.

Grazie ad una importante campagna promozionale, l’azienda prevede di installare oltre 100.000 POS Pundix entro il 2021 in tutto il Sud Est Asiatico. Espandendosi in oltre 12 Paesi e fino alla Svizzera, da cui sarebbero arrivati pre-ordini.

Ad oggi Pundix è una delle startup con piani più importanti sul fronte degli hardware per pagamenti. Settore che presto potrebbe vedere numerosi competitors accorrere, così come sta succedendo per APP e software di pagamento.

 

 

Rispondi