I passi felpati della BCE

La notizia secondo la quale la BCE ha premiato (con 4000 miserissimi Euro) un video su Bitcoin è vera e non una fantascientifica fake news.
Il 9 Novembre a Lione in Francia si sono svolte le premiazioni del “BCE Video Challenge”, concorso per giovani videomaker dai 18 ai 30 anni che premia i migliori video sull’operato della BCE.
Il video vincente, prodotto da due ragazzi olandesi, si interroga sulla possibilità che Bitcoin diventi una valuta diffusa nel sistema economico.

Visti i frequenti rifiuti a trattare in maniera seria la questione da parte di Draghi, a parte generici interessamenti, anche un segnale così piccolo può destare scalpore.

Segna infatti il passo dei tempi, per cui la BCE tramite il premio dichiara molto chiaramente che per lei le Criptovalute non sono affatto un tabù. Anche se il futuro deve ancora maturare. Quanto velocemente non lo sappiamo.

Rispondi