L’uomo del #pizzaday ora paga con Lighting Network

Laszlo Hanyecz è l’Americano che il 22 Maggio 2010 effettuò la prima transazione documentata in Bitcoin per comprarsi un oggetto reale: una pizza. Pagò all’epoca 10.000 Bitcoin ad un pizzaiolo poi rimasto anonimo.

Il 25 Febbraio 2018 pubblica, in questo articolo sul forum della Linux fundation, un nuovo progresso: l’acquisto di due pizze, ma stavolta attraverso Lighting Network, ovvero lo sviluppo forse più importante di Bitcoin dalla sua nascita.

Costo dell’operazione: 649.000 Satoshi, o 0,00649 Bitcoin, 62 Dollari. 

Non trovando pizzaioli che accettassero lighting network in America, ha commissionato l’acquisto in Gran Bretagna, per testare il sistema di pagamento. Lo scopo dell’acquisto? Un puro test, e c’è già chi su Reddit dichiara che non si potesse dare il via ufficialmente a Lighting Network senza l’acquisto di due pizze. Ora che è avvenuto, la strada verso pagamenti diretti e registrazione successiva sulla blockchain può dirsi aperta.

(in foto: Hanyecz con i due figli che mangia le pizze comprate con Lighting Network) 

 

Rispondi