Facebook vieta pubblicità di Criptovalute

Non vogliamo pubblicizzare possibili truffe.

Martedì 30 Gennaio Facebook ha pubblicato un post sul suo blog nel quale indicava il nuovo articolo della sua policy sulla pubblicità.

Rob Leathern, product Management Director ha spiegato come il social media voglia “continuare a far conoscere nuovi prodotti agli utenti senza che questi incorrano nel rischio di trovarsi vittime di scam”. La policy che vi pubblichiamo nell’immagine seguente, a detta di Leathern è “intenzionalmente ampia. In attesa che Facebook individui con più precisione le pratiche pubblicitarie ingannevoli su questo tema”.

Il divieto riguarda al momento Criptovalute, ICO e opzioni binarie ed in particolare i messaggi ingannevoli ad esse correlati come “investi la tua pensione in Bitcoin!”.

Certo, la policy non impedirà totalmente la pubblicità di questi prodotti, se fatta con particolare attenzione al contenuto del messaggio, tuttavia Leathern sollecita gli utenti a segnalare le pubblicità di scam o ingannevoli, per aiutare il gestore del social media a calibrare meglio le proprie policy.

Rispondi