Einstenium collassa

Einstenium, la Criptovaluta che si propone di svolgere un ruolo di riferimento nella ricerca scientifica ha subito nelle ultime 48 ore un vero e proprio collasso. Dopo i rialzi impetuosi delle settimane scorse dove ha sfiorato i 3 Dollari, nelle ultime ore quota intorno a 1,5 Dollari.
Il motivo di questi scambi vertiginosi è spiegato in una nota che i fondatori sono stati costretti a diramare sul loro sito per calmare la tempesta social che si stava consumando su Twitter.
Einstenium ha recentemente aggiornato il proprio software per permettere a tutti di minare la Criptovaluta, investendo su sistemi GPU ed allontanandosi da ASIC. Durante questo passaggio sul web si sono scatenate le fantasie più varie, con articoli e tweet che accreditavano una possibile collaborazione di questa Criptovaluta della scienza con Nasa ed Apple.
Appena questi due nomi si sono diffusi nel web, a quanto dice la casa madre senza fondatezza, il prezzo è decollato.
Tuttavia tale notizia infondata era diventata ormai talmente di ampio respiro che i creatori si sono trovati costretti a confermare che la notizia era falsa, e ne è seguito un crollo vertiginoso del valore.
I prossimi giorni saranno utili per capire se, aldilà di collaborazione con grandi industrie del tech, la Criptovaluta scientifica più capitalizzata avrà gambe robuste per reggere al peso del mercato molto volatile delle Criptovalute.

Rispondi