Beppe Grillo riparte con Blockchain e Criptovalute

La recente parziale uscita di scena di Beppe Grillo dalla scena politica ha fatto poco clamore. Ma la sua ripartenza è destinata a lasciare un segno nel mondo delle Criptovalute. Martedì 20 Febbraio, nel post di presentazione del nuovo Blog, Grillo parla esplicitamente di Criptovalute e Blockchain: “Non vi sto a spiegare cos’è la blockchain, non lo so neanche io, ma mi incuriosisce questo mondo che va avanti”. 

Prosegue Grillo, sempre nella sua lunga lettera, parlando del mondo del futuro come un momento storico “dove ci saranno i blockchain, le valute criptate, la cripto-informazione”.

Con l’arrivo del Casaleggio giovane e del rampante Luigi Di Maio, il Movimento 5 Stelle ha subito un riassetto interno che ha compreso un farsi da parte del comico genovese, che da Gennaio ha ripreso a fare spettacoli  a tempo pieno (pur sempre con fondo politico di di matrice vicina al Movimento 5 Stelle).

Il sito www.beppegrillo.it, per anni piattaforma di propaganda del Movimento, ora è tornato ad essere ciò che era alle sue origini: un blog di Beppe Grillo dove vengono pubblicati suoi articoli e pensieri, lasciando da parte la pura propaganda elettorale. Si va dalla cultura, alla scienza, alle nuove mode. Come scritto in calce alla home page, è il “Blog ufficiale di Beppe Grillo con commenti, approfondimenti ed opinioni sui fatti di attualità”.

Che fosse di Grillo la scena pubblica nazional-popolare sulle Criptovalute ve lo avevamo raccontato già analizzando i commenti di diversi anni fa ai suoi post, pieni di sostenitori delle Criptovalute.

Poi, sempre sul suo blog, articoli su Blockchain e Criptovalute sono apparsi a Dicembre 2017, il 7 Febbraio 2018 ed infine è stata pubblicata una introduzione alla blockchain come presentazione di un libro di Lorenzo Foti in un articolo il 20 Febbraio 2018.

Ora arriva la consacrazione: assieme alla presentazione del libro appena menzionata, il 20 Febbraio Grillo mette blockchain e Criptovalute nella sua lettera di inizio di questo suo nuovo percorso. 

Dalle sue parole emerge la difficoltà a capire il funzionamento della tecnologia, ma sposa pienamente sviluppi e progressi ai quali questa può portare.

 

 

Rispondi