Italia Criptovalute

Raccontiamo il progresso di blockchain, tecnologie distribuite e criptovalute.

Arsenal: i big del calcio alla prova delle Criptovalute

Il calcio è ancora per milioni di Italiani pura passione. Ma il calcio è anche (tanti) soldi. Uno sport che vive di diritti, sponsorizzazioni, andamenti di mercato dell’azienda-squadra.

Dopo qualche sporadico caso di criptovalute a far parlare di sé in rapporto a squadre di calcio minori, è arrivato il momento anche per le big del calcio di farsi finanziare dal mondo delle Criptovalute.

E’ l’Arsenal di Wenger a fare il primo passo. Una delle grandi protagoniste della Premier League Inglese ha appena firmato un accordo di sponsorizzazione con CashBet Coin, la ICO dell’omonima azienda Americana CashBet.

Attiva dal 2012, l’azienda offre soluzioni software per i siti di scommesse e giochi online. Con la ICO di CashBet Coin si propone, nel suo white paper, di finanziare lo sviluppo di un software blockchain based per poter implementare la funzione delle Criptovalute nei giochi di scommesse online.

Il valore dell’accordo non è stato pubblicato, come riporta il giornale inglese The Guardian. CashBet, dal canto suo, spera di raccogliere tra i 40 ed i 70 Milioni di Dollari da questa ICO. Cifra già raggiunta da precedenti simili operazioni, ma certo non semplice.

La ICO godrà certo di una visibilità non indifferente, tra i 60.000 spettatore dell’Emirates stadium più spettatori da casa. E non a caso viene proposta al pubblico di un gioco tra i più soggetti a scommesse in tutto il mondo: il calcio.

Nonostante il “sigillo” dell’Arsenal, comunque, le ICO restano progetti dall’altissimo rischio finanziario. Solo nel 2017 ben il 47% di quelle lanciate sono fallite nell’arco dello stesso anno. 

 

Rispondi