Arrestata militante che finanziava ISIS con le Criptovalute

Il New York Post riporta oggi che Zoobia Shahnaz, una cittadina Statunitense di 27 anni, sarebbe appena stata arrestata in quanto pronta a trasferire 150.000 Dollari in Bitcoin ed altre Criptovalute in Siria.
La donna sarebbe stata arrestato all’aeroporto JFK di New York, dove stava per imbarcarsi in Siria. Era da tempo sorvegliata speciale in quanto favoreggiatrice dell’ISIS: lo scorso anno era infatti stati in un campo di rifugiati Siriani in Giordania a fare volontariato come infermiera. Campo che è sotto una forte influenza dell’ISIS.
Gli inquirenti hanno scoperto una truffa a banche e istituti di credito, dai quali aveva ottenuto prestiti per oltre 85.000 dei 150.000 Dollari, che erano stati immediatamente convertiti in Criptovalute.
La donna era pronta a raggiungere la stessa terra di destinazione dei quei fondi, ma è stata arrestata, processata e condannata a 110 anni di carcere nella somma complessiva dei reati da lei commessi secondo la legge Statunitense.

 

Rispondi